L'Amara, l'aperitivo sofisticato al succo di Yuzo
Tartufo di mare e tartufi di terra: lo snack giusto per il drink L'Amara

L’amara Cocktail

Tartufi e tartufo

I frutti della terra e i frutti del mare, una ricetta sofisticata preparata con grande attenzione verso materie prime preziose e uniche. Raffinata e di grande struttura, l’equilibrio di questa preparazione ci insegna quanto il lusso possa essere semplice! Il cocktail in abbinamento è altrettanto sofisticato ed equilibrato, non copre la delicatezza del piatto, ma la esalta in maniera sorprendente.

Bar Protagonist

MATTIA PASTORI

Bartender del Mandarin Oriental Hotel di Milano

L’amara

2cl Sciroppo di Salicornia

1cl Latte di mandorla

3cl Tequila Don Julio Reposado

0,5 cl Succo di Yuzo

5cl Aranciata amara Sanpellegrino

Bibite

Sanpellegrino l'aranciata amara

Preparazione

Preparate lo sciroppo alla salicornia centrifugandola e allungandola con la stessa quantità di sciroppo di zucchero. Shakerate lo sciroppo ottenuto insieme al latte di mandorla, alla tequila, il succo di yuzo e molto ghiaccio. Filtrate il drink nel bicchiere e aggiungete l’Aranciata Amara Sanpellegrino. Decorate con salicornia e mandorle salate in scaglie. 

Tartufi e tartufo

12 tartufi di mare freschi

6 piccoli tartufi neri pregiati

400 ml di fondo bruno di vitello

400 g di salicornia

500 g di mandorle bianche

5 mandorle amare

1 lt di latte di mandorla non zuccherato

200 ml di vino Madeira

5 g di polvere di fiori di elicriso

2 g di pepe nero di Sarawak

Piatto di tartufo di mare e tartufi di terra
  • Spazzolare accuratamente i tartufi e cuocerli sobbollendo nel fondo bruno e nel Madeira
  • Una volta cotti aggiungere sale e pepe, lasciarli raffreddare nel liquido di cottura
  • Pulire i tartufi di mare, sgusciarli a crudo conservando e filtrando la loro acqua
  • Mondare e lavare la salicornia
  • Frullare le mandorle bianche con le mandorle amare, il latte di mandorla e parte dell’acqua dei molluschi. Lasciare in infusione in frigorifero
  • Scolare i tartufi dal liquido di cottura, tagliarli a metà, ridurre il liquido e mantenere i tartufi in caldo
  • Filtrare il latte di mandorla e montarlo con un frullatore ad immersione
  • Condire la salicornia con poco olio e sale di Cervia

Finitura e presentazione:

  • Disporre in fondine disponendo dapprima il liquido ristretto di cottura dei tartufi; alternare tre mezzi tartufi neri a tre tartufi di mare crudi per persona. Aggiungere la salicornia, nappare con una cucchiaiata di schiuma di mandorla e spolverare con polvere di fiori di elicriso

Benvenuti

Devi essere maggiorenne per accedere al sito.
Hai 18 anni?