Il cocktail che si sorseggia nel bicchiere high tech

È social, è smart ed è tutto italiano. Di cosa stiamo parlando? Di Ebrost, il bicchiere più tecnologico che ci sia. Siete pronti ad entrare a far parte della Community Ebrost?

cocktail che si sorseggia nel bicchiere high tech

Nell’epoca dell’Internet of things anche i bicchieri diventano social.

No, non stiamo parlando di un episodio di “Black Mirror” ma di Ebrost, la stravagante (quanto sorprendente) idea della start-up italiana iFrasca.

Mirco Frascaroli, CEO di iFrasca, ci ha raccontato che l’idea gli è venuta «non dormendo la notte».

 

Come è nata l'idea di Ebrost, bicchiere tecnologico

Avendo lavorato nel campo dell’illuminazione a led, Mirco cercava un’idea innovativa (e completamente Made in Italy) per creare «qualcosa di bello, applicato alla luce».

Quell’idea, nata in chissà quale notte insonne, oggi esiste e si chiama Ebrost.

Realizzato in plastica ad alta resistenza senza bisfenoli, questo sorprendente bicchiere high tech è dotato di connettività Bluetooth BLE 4.0/4.1/4.2, Led 8 RGB con 16 milioni di colori, una batteria ricaricabile da 500mAh (con autonomia che va dalle 3 alle 8 ore), sensori di temperatura e un accelerometro per la rilevazione dei movimenti e dei cambi di posizione.

 

Come funziona la community Ebrost

Scaricando sul proprio smartphone l’apposita app (disponibile sia per Android che per iOS) sarà possibile collegarsi al bicchiere e personalizzarne il colore, così come le modalità di attivazione e disattivazione della luce.

Le novità di questo incredibile bicchiere, però, non si limitano alla tecnologia: lo staff di iFrasca ha infatti pensato a qualcosa di più di un semplice oggetto tecnologico, sviluppando anche una piattaforma per creare una vera e propria “Community Ebrost”.

«Essendo consapevole del fatto che l’Ebrost ha un prezzo “alto” ho pensato che, per incentivarne l’acquisto, era necessario offrire qualcosa che andasse oltre il semplice oggetto tecnologico.

È nata così l’idea della community attraverso cui entrare in contatto con gli altri Ebrost Friend e, soprattutto, essere sempre aggiornati sugli Ebrost Point, i locali che fanno parte della community Ebrost» ha detto Frascaroli.

Si diventa Ebrost Friend semplicemente scaricando l’app (non c’è bisogno di acquistare il bicchiere per far parte della community) attraverso la quale sarà possibile essere sempre aggiornati in tempo reale di tutti gli eventi dei locali “amici” (chiamati Ebrost Point).

Proprio per gli Erbost Point iFrasca ha pensato di lanciare sul mercato anche bicchieri personalizzabili (con logo in trasparenza sul fondo).

Per promuovere i bicchieri brandizzati, il team Ebrost ha lanciato una campagna di crowfunding su Indiegogo, unica piattaforma su cui (per ora) è possibile acquistare questo sensazionale bicchiere high tech.

Benvenuti

Devi essere maggiorenne per accedere al sito.
Hai 18 anni?