COCKTAIL NEI FILM: AD OGNUNO IL SUO

Dal Vodka Martini “agitato e non mescolato” di James Bond all’iconico Cosmopolita di Carrie Bradshaw. Un viaggio nel mondo del cinema a colpi di cocktail.

I cocktail più famosi dei personaggi più iconici

Gli amanti della mixology lo sanno bene: ogni film, ogni personaggio, ha il suo cocktail. Ci avete mai fatto caso? In ogni film che si rispetti, il protagonista beve uno specifico cocktail che – in qualche modo – diventa il “suo cocktail”. Riuscireste mai ad immaginare Carrie Bradshaw ordinare “una birra alla spina”? E James Bond sorseggiare una Caipiroska? Probabilmente no, e questo perché (molto spesso) i cocktail del grande schermo non sono semplici drink ma veri e propri “modi di essere”. Pronti ad entrare nel magico mondo dei cocktail cinematografici?

1. Vodka Martini
Nella vita di un’agente segreto sono davvero pochissime le cose “certe”. Chiedetelo a James Bond che, nel corso delle sue avventure, ha cambiato (più di una volta) volto, macchine, città e donne. Una cosa però non è mai cambiata: il leggendario Vodka Martini, cocktail preferito dall’agente con licenza d’uccidere. Gli ingredienti? 3 parti di vodka e 1 di vermouth rigorosamente “agitato, non mescolato”.
 
2. Cosmopolitan – Sex and the City
Il Cosmo (si, le vere modaiole lo chiamano così) è il cocktail preferito dalla ragazze più alla moda di New York. Di chi stiamo parlando? Ma è ovvio, di Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda, le quattro protagoniste di Sex and the City. Tra la fine degli anni Novanta e l’inizio del Duemila – in qualsiasi parte del mondo – ordinare un Cosmopolitan non significava soltanto bere un buon cocktail ma anche, soprattutto, dire al mondo “sono una donna indipendente e alla moda”. Gli ingredienti? 37,5 ml di vodka, 27 ml di triple sec, 25 ml di succo di lime e 50 ml di succo di mirtillo. Ovviamente da servire nel più trendy dei bicchieri: il Martini glass.
 
3. Cocktail Champagne – Casablanca
È una delle pellicole più celebri della storia di Hollywood e il perché è semplice. Casablanca è un film che parla d’amore, di sacrificio, di guerra e di speranza. Un film che – nonostante la sua età – riesce a conquistare tutti. Un po’ come il Cocktail Champagne, drink che i due protagonisti sorseggiano seduti al tavolino di un bar. Gli ingredienti? 2 cl di brandy, 8 cl di champagne, 1 fetta d’arancia, 1 zolletta di zucchero e 2 gocce di Angostura. Il risultato vi conquisterà al primo sorso. “Alla tua salute, bambina”.

cocktail

4. White Russian – Il Grande Lebowski
Senza il “suo” leggendario White Russian probabilmente Drugo non sarebbe stato lo stesso. Si, perché per il protagonista de Il Grande Lobowski (1998) il White Russian non è un semplice cocktail ma un vero e proprio stile di vita “da scolare” in vestaglia, of course. Gli ingredienti? 5 cl di vodka, 2 cl di liquore al caffè (il must è il Kahlùa), panna fresca. Da servire in un bicchiere old fashioned colmo di ghiaccio.
 
5. Gin Rickey – Il Grande Gatsby
Forse non tutti sanno che lo scrittore Scott Fitzgerald aveva un debole per il Gin Rickey ma siamo sicuri che – dopo aver visto Il Gande Gatsby – a qualcuno il dubbio sia venuto. Perché? Perché Jay Gatsby, tenebroso e affascinante protagonista della trasposizione cinematografica del capolavoro di Fitzgerald, non beve altro. Gli ingredienti? 450 ml di gin, succo di mezzo lime, acqua tonica e uno spicchio di lime. Pronti ad immergervi nella ruggente America degli anni Venti?

6. White Angel - Colazione da Tiffany
Come non citare il cocktail che l’elegante e bellissima Holly Golightly, protagonista di uno dei film più amati di sempre (vedi alla voce: Colazione da Tiffany), beve a colazione al posto del latte? Bisogna ammetterlo, dopo quella scena ogni donna – almeno una volta nella vita – ha avuto voglia di ordinare e sorseggiare un White Angel. Gli ingredienti? Vodka e gin in parti uguali da bere quando si è allegri e felici perché, in fondo, come insegna l’uragano Holly, per le “paturnie” c’è sempre Tiffany.

Benvenuti

Devi essere maggiorenne per accedere al sito.
Hai 18 anni?