LO ZENZERO UNA FRA LE SPEZIE PIU’ CONSUMATE

Originario dell’Asia e utilizzato, almeno inizialmente, come rimedio medicinale, lo zenzero è sempre più impiegato nella preparazione di ricette in cucina

Tendenza Zenzero spezia più consumata

Lo zenzero, il cui nome scientifico è Zingiber Officinal, appartiene alla famiglia delle piante erbacee dette Zingiberacee, la stessa del Cardamomo. In natura, esso si trova per lo più nelle zone tropicali e subtropicali dell’Estremo Oriente, e sebbene nella cultura occidentale lo zenzero sia entrato in voga da qualche anno, in Giappone e in tutto il mondo orientale è impiegato da ormai diversi anni.

Dal sapore particolare ed inconfondibile, simile per certi versi al limone, si caratterizza anche per delle note piccanti che lo rendono adatto ad essere utilizzato in molteplici modi. Ad esempio, in cucina viene impiegato in molte ricette indocinesi come le zuppe o i piatti con salse in forma essiccata o polverizzata. Altre volte viene utilizzato fresco a fettine per tisane ed infusi. Nella cucina giapponese invece viene servito sotto aceto con il sashimi.

Oltre che in cucina, lo zenzero è entrato anche nel mondo delle bevande analcoliche o cocktail ready to drink, ne è un esempio Sanbittèr Emozioni Zenzero, ideali da bere lisci o perfetti da mixare insieme ad altri ingredienti per la realizzazione di cocktail alcolici e non. Uno su tutti? Il Moscow Mule, long drink leggermente alcolico dal gusto piacevole e dissetante. Preparato con vodka, ginger beer, succo di lime e decorato con una fettina di zenzero o di cetriolo.

Per chi, invece, preferisce cocktail analcolici senza rinunciare alla nota fresca e speziata dello zenzero, un’ottima soluzione è lo Zen Bitter. La preparazione è molto semplice: basta pestare in un bicchiere qualche fettina di zenzero insieme al succo di limone, aggiungere del ghiaccio e versare Sanbittèr Rosso, infine decorare con una fetta di limone.

Benvenuti

Devi essere maggiorenne per accedere al sito.
Hai 18 anni?