Tu vuo fa l'Americano

Dal Milano-Torino ai lounge bar americani, ecco la storia del cocktail italiano più famoso al mondo.

Cocktail Americano: fresco alcolico ma leggero

Come per la maggior parte dei cocktail vintage arrivati ai giorni nostri, anche per l’Americano è difficile conoscere la vera storia e le sue origini. 

La cosa certa è che per parlare di Americano, non si può non parlare del Milano-Torino, un altro fortunato cocktail che ha portato le due città dentro ad un unico bicchiere. 

 

La storia parte dal Vermut

Per parlare di Milano-Torino, inteso come cocktail naturalmente, bisogna tornare al 1800, secolo che vede nascere i più famosi amari italiani e il vermut

 

Il vermut nasce in Piazza Castello a Torino, in una piccola bottega sotto i portici che, forse per caso o forse per intuizione, miscela un infuso di erbe al vino bianco. Ecco il vermut che per parecchio tempo dalla sua nascita, venne dialettalmente chiamato Punt e Mes

 

Il Punt e Mes

Siamo nel 1870 e nella bottega torinese, un giovane agente di borsa discuteva sulla crescita di alcuni titoli saliti di un punto e mezzo. Preso dalla discussione, ordinò il solito (vermut) corretto con mezza dose di china, usando appunto l’espressione Punt e Mes, ecco che venne alla luce il cugino del più moderno Americano. 

 

Il fatto che cambiò il nome al Punt e Mes non è noto, ma probabilmente, un cocktail così riuscito non poteva che essere chiamato come il sogno che tutti a quell’epoca avevano. 

 

Arriva il cocktail Americano

L’Americano è un cocktail aperitivo tra i più leggeri, perfetto per preparare mente e corpo alla cena. Amaro al punto giusto ed elegantemente alcolico, questo cocktail viene difficilmente ordinato una sola volta durante lo stesso aperitivo. 

 

Amaro, ma fresco, alcolico, ma leggero, l’Americano non conosce rivali e non ha mai conosciuto crisi. Ideale per accompagnare tartine al salmone, formaggio fresco e frittate, questo cocktail si serve nel bicchiere old-fashioned con una fetta di arancia. 

 

Si tratta di un grande classico vicinissimo alla perfezione, sono quindi risultati inutili e fallimentari tutti i tentativi di declinarlo in altre varianti: l’Americano è perfetto così com’è!

Benvenuti

Devi essere maggiorenne per accedere al sito.
Hai 18 anni?