Japanese Cocktail: ecco come è nato

Creato nel 1984 da J.P. Bourguignon è un mix di sapori morbidi e fruttati che ha avuto fin dal principio un grande successo e, ad oggi, è uno dei cocktail più famoso al mondo.

Japanese Slipper
Japanese Slipper è un cocktail a base di Midori, il famoso liquore al melone, Cointreau e succo di limone. Una ricetta semplice e di facile realizzazione, dal gusto pieno e maturo dove il a farlo da padrone è il sapore deciso del melone che domina sull’aroma del Cointreau e sul sapore leggermente aspro del succo di limone. La leggenda racconta che sia nato in un bar di una base americana, durante l’occupazione del Giappone, dopo la Seconda Guerra Mondiale. Ufficialmente è stato inventato nel 1984 da J.P. Bourguignon al Mietta’s Restaurant di Melbourne.

Ideale da bere dopo cena, da gustare lentamente per poter apprezzare, nota dopo nota, tutte le sue variegate sfumature dolci. Ottimo se abbinato a dei dolci o con dei secondi a base di pesce. E’ un cocktail dalle proprietà rinfrescanti, indicato soprattutto per il periodo estivo per la sensazione di piacevole freschezza che regala, ma è da considerarsi un drink adatto per tutte le stagioni. 

Ma come si prepara il Japanese Slipper? Basta spremere il succo di mezzo limone e metterlo con del ghiaccio in uno shaker. Versare il Midori e il Cointreau e scuotere energicamente. Versare il tutto filtrando in una coppetta e guarnire a piacere con una fettina di melone e lime o una ciliegina al maraschino.

Benvenuti

Devi essere maggiorenne per accedere al sito.
Hai 18 anni?