Talea

INFO

Al Talea non ci arrivi per caso, va cercato. In via Argelati, nel cuore della zona industriale meneghina, si nasconde qualcosa di diverso e unico. Un cocktail bar che, partendo dal concetto di cucina liquida, va a scardinare il mondo della miscelazione. Alla base ci sono 11 main spirits, bottiglie selezionate e versatili, ideali da abbinare ad ingredienti ricercati che richiedono ore di macerazione, fermentazione, infusione, cotture sottovuoto e affumicature. Un modello che nasce nella testa del famoso bartender Filippo Sisti e del suo staff. Il risultato sono 14 cocktail o meglio 14 esperienze sensoriali a 360°. Dal Good Morning Earth, un gioco di colori e profumi a base di barbabietola e caffè, Mezcal, infuso alla verbene e al tè Earl Grey, vermouth di datteri rossi e vino alle foglie di ravanello, al Ghost of Classic che, servito in una coppa di onice, si prepara miscelando il distillato di rabarbaro, il Wind Turkey infuso con noci pecan affumicate e l’amaro Farmily alla melassa di carrubbe, passando per il l’incredibile Sour Cherry Egg, uovo di quaglia dolce cotto nel succo di ciliegie e acido citrico.

Mixart lo consiglia perchè: uno posto unico dove scoprire il nuovo mondo della gastromixology

Benvenuti

Devi essere maggiorenne per accedere al sito.
Hai 18 anni?