8 GIUGNO 2019, GIORNATA MONDIALE DEL GIN

La ricorrenza cade ogni secondo sabato di giugno e riunisce tutti i “Gin Lovers” del mondo

8 Giugno si festeggia il Gin Day

“Amanti del Gin, riunitevi: è la vostra festa”. Si può riassumere con questa massima il World Gin Day, ricorrenza che, ogni anno, cade il secondo sabato di giugno e riunisce tutti i “Gin Lovers” del Mondo che amano bere il celebre liquore liscio, oppure in versione cocktail Gin Tonic. La storia del Gin, conosciuto anche come “Mother’s Ruin”, ovvero “la rovina delle madri”, ha un trascorso ricco di curiosità: a lungo considerato come una piaga sociale, è stato “accusato” di assuefazione, salvo poi guadagnare credibilità quando fu associato a un siero amaro che aveva la particolarità di combattere una malattia come la malaria.

Ci sono diversi tipi di Gin. Eccoli:

LONDON DRY: E’ sicuramente quello più pregiato, dallo stile classico, ottenuto tramite la distillazione di alcol etilico agricolo con bacche di ginepro e di altri prodotti di origine vegetale. Il sapore che si sente maggiormente è il ginepro, anche se, da non sottovalutare, sono le note agrumate.

VECCHIO TOM:In origine era un Gin zuccherato, che si contraddistingueva dagli altri tipi di liquore per via della maggior quantità di liquirizia presente durante la distillazione. Il Vecchio Tom invecchia in botti di vino, che gli danno un colore caramellato. (trovare una parola chiave da evidenziare)

GENEVER:Nato in Olanda nel 1500, è simile al Whiskey con una base di grano maltato e con un sapore più robusto. La differenza rispetto al Gin secco risiede nel ginepro che, in questo tipo, non è il sapore dominante. Si percepiscono aromi di chiodi di garofano, cumino, zenzero e noce moscata.

PLYMOUTH:Viene prodotto esclusivamente nella città che gli dà il nome ed è caratterizzato da note speziate di semi di coriandolo, bucce d’arancia essiccate, cardamomo, radice di Angelica e di iris.

AMERICAN: Uno stile moderno di Gin “artigianale”, che si riferisce a tutti i nuovi stili di Gin che utilizzano il medesimo processo base di distillazione. (trovare una parola chiave da evidenziare)

Nel mondo, secondo quanto si legge su ilgin.it, vengono utilizzate più di 200 diverse botaniche per la realizzazione del Gin e, ogni anno, sono vendute circa 50 milioni di casse contenenti il prezioso liquore. Il ghiaccio, infine, è un elemento chiave per tutti i Mixologist e la creazione di cubetti “perfetti” per i cocktail è diventata un’arte. I designer della Williams-Sonoma, infatti, hanno creato un macchinario, chiamato “Japanese Ice Maker”, che crea delle perfette sfere di ghiaccio.

Benvenuti

Devi essere maggiorenne per accedere al sito.
Hai 18 anni?