Versatilità a misura di cocktail

Ottima da bere liscia perfetta da mixare: tutti i segreti dell’Acqua Brillante Recoaro

ACQUA BRILLANTE RECOARO

Le sue caratteristiche organolettiche uniche la rendono protagonista indiscussa della mixability. Stiamo parlando dell’Acqua Brillante Recoaro, una classica tonica italiana dal colore bianco trasparente con bollicina persistente e invitante. Dissetante, l’Acqua Brillante Recoaro ha un gusto leggermente amarognolo dato dalla china, che tuttavia non risulta invasiva ma perfettamente proporzionata. Al naso, invece, emergono note sapide, quasi minerali. Ottima da bere liscia, servita ben fredda o con ghiaccio, accompagnata da una scorza di limone o di pompelmo rosa e un ramoscello di maggiorana. Inoltre, la sua versatilità la rende protagonista di cocktail molto aromatici a base di gin e rum.

SHINE HON: UN DRINK AROMATICO

Esempio perfetto dell’utilizzo dell’Acqua Brillante Recoaro nella mixology è Shine Hon, un drink che abbina questo prodotto a cannella e spremuta d’arancia. Prepararlo è davvero molto semplice: basta versare in un bicchiere molto capiente, colmo di ghiaccio, 1 oz di spremuta d’arancia, ½ oz di sciroppo di cannella. Miscelare tutto con un bar spoon e colmare con l’Acqua Brillante Recoaro. Come guarnizione aggiungere uno spicchio d’arancia e una stecca di cannella. Per chi, invece, desidera provare la versione alcolica, basterà aggiungere 1 oz di Rum Scuro.

UN DRINK AROMATICO

Il cockail Shine Hon può essere accompagnato da un finger food appetititoso: involtini di primavera con verdure e tonno. Ma come si prepara? Basterà lavare e preparare le verdure, tagliandole tutte a strisce. In una wok soffriggere il porro in poco olio evo e unire il resto delle verdure, regolare di sale, unire poca acqua e lasciar cuocere per 15 minuti circa. Farcire al centro di ogni foglio di pasta wonton con le verdure e unire il tonno, precedentemente ben sgocciolato, e chiudere l’involtino arrotolando la punta della sfoglia verso l’alto, chiudere sempre al centro gli angoli laterali e infine arrotolare su stesso. Scaldare bene l’olio di semi di arachidi e friggervi gli involtini. Infine, scolare su carta assorbente e servire caldi, accompagnati con la salsa di soia o con quella agrodolce. 

INVOLTINI PRIMAVERA VERDURE E TONNO

Benvenuti

Devi essere maggiorenne per accedere al sito.
Hai 18 anni?